Materiali consigliati

La matita

Si tratta di un piccolo oggetto tubolare, con un supporto di legno la cui anima è costituita da grafite o, più comunemente, da vere e proprie mescole che ne determinano le caratteristiche.

Stiamo parlando della matita, uno strumento apparentemente banale, ma che in realtà rappresenta un concentrato di piccola ingegneria al quale probabilmente non abbiamo mai fatto caso.

Come funziona una matita?

Tutte le matite, in particolar modo quelle utilizzate dagli artisti, sono classificate con il sistema europeo nel quale lettere e numeri ne identificano la durezza e quindi il tratto che lasceranno sulla carta (scala britannica in lettere, scala statunitense in numeri). Nello specifico (ed in ordine dalla più dura alla più morbida): H, F, HB, B.

Per identificare le matite con il tratto più duro viene utilizzata la lettera H (Hardness: mina di durezza elevata), per le matite a punto fine si utilizza la lettera F, di media durezza (Fineline), mentre per le matite più morbide viene utilizzata la lettera B (Blackness: mina tenera).

Le HB presentano invece un tratto un poco più deciso delle F ma tendono ad essere leggermente più morbide.

Con il passare del tempo si è reso necessario ampliare questa scala per poter coprire più gradazioni, tanto nella direzione della durezza che in quella della pienezza del tratto. Inizialmente questi gradi “aggiunti” Koh-I-Nor li rappresentava aggiungendo lettere (HH, HHH, BB, BBB).

Quando divenne chiaro che non si sarebbero potute utilizzare ripetizioni di lettere all’infinito si passò più semplicemente ai numeri da 1 (mina più morbida) a 9 (mina più dura), ottenendo la scala che ben conosciamo (2H per HH, 3B per BBB e via discorrendo).

Materiali consigliati per Arte e Immagine

I materiali di seguito indicati sono da considerarsi utili per tutti gli anni di frequentazione del corso, verranno richiesti dal docente all’abbisogna ma dovrebbero far parte del corredo standard di ogni studente di Arte e Immagine.

Matite:
2H – HB/HB2/F – 2B – 4B – 8B 

Portamine
(Facoltativo)

Sfumini
(almeno uno)

Gomma bianca morbida

Portagomma
(facoltativo)

Gomma pane
(facoltativo)

Temperamatite a pozzetto

Sanguigna

Carboncini
(naturali o matita)

Pennelli a punta
5 – 6 – 8

Pennelli piatti
10 – 18

Waterbrush
(opzionale set completo)

Matite acquerellabili
(sostituiscono acquerelli e matite)

Acquerelli con pennello

Matite colorate

Pennarelli

Tempere

Acrilici

Marker 0.5 mm

Fogli ruvidi 24×33 200/220 gr

Fogli ruvidi 33×48
200/220 gr

Cartoncino Nero 50×70

Cartoncini colorati

Carta velina colorata

Anche se alcune marche sono migliori per resa e qualità del prodotto non è richiesta nessuna marca in particolare e quelle visibili o riconoscibili sono solo esplicative della tipologia di prodotto.

Molti dei materiali possono essere acquistati su Amazon con costi ragionevoli e alle volte con offerte interessanti di set completi appositamente composti per l’uso artistico.